Dalla pianta alla tazzina

Dalla pianta alla tazzina

La Coffea, è la pianta del caffè, fa parte della famiglia delle Rubiacee, originaria della penisola Arabica ed è oggi presente nell’intera fascia equatoriale. Gli alberi possono raggiungere i 10 metri di altezza e hanno foglie ovali, fiori bianchi e profumati disposti a grappolo, con il frutto simile a una bacca contenente due semi.

Ogni pianta può  produrre fino a 2 kg di caffè all’anno. 

La raccolta avviene in tre differenti metodi:

Il picking consiste nella selezione manuale di ogni singolo frutto al giusto punto di maturazione. Lo stripping ,avviene in un unico lasso di tempo, vengono strappati dai rami tutti i frutti.

La raccolta meccanica si pratica nelle grandi piantagioni quando i filari sono molto distanziati tra loro, con una macchina che scuote le piante per far cadere i frutti più maturi.

Una volta avvenuta la raccolta , si passa all’estrazione, ossia quel procedimento che permette di separare la polpa dei chicchi dalle impurità.

Successivamente nel processo di torrefazione, o tostatura, i chicchi crudi vengono prima selezionati e poi passati nelle macchine tostatrici. Qui vengono scaldati e rimescolati costantemente fino a quando la temperatura raggiunge i 200°C circa. Durante la tostatura i chicchi diminuiscono di peso e aumentano di volume e si modificano chimicamente, così si formano le componenti aromatiche del caffè, che perde di acidità e assume un gusto amaro.

Per poi ottenere le varie tipologie di caffè che tutti conosciamo, si passa alla miscelazione ossia al dosaggio delle varietà di caffè per ottenere il blend desiderato. Segue la macinatura.

Ultima fase  ma non meno importante è il confezionamento, la miscela va istantaneamente confezionata per evitare che l’aria entri in contatto con i componenti del caffè.

Ma ciò che rende davvero unica una miscela e di conseguenza la nostra pausa caffè è sicuramente la selezione delle  materie prime.

Il team di Gima caffè si differenzia proprio per questo: segue ogni passaggio fin dalle origini, valutandone ogni aspetto attraverso analisi chimiche e sensoriali condotte dai  laboratori.

Solo così  possono rendere la degustazione di un ottimo caffè, un’esperienza sensoriale piacevolmente unica ma allo stesso tempo ripetibile ed evocativa di momenti speciali.

Per scoprire tutte le miscele Gima e trovare la tua preferita collegati al link Miscela Caffè Espresso: macinato, in grani e moka- Gima Caffè (gimacaffe.it)