Note di caffè

Note di caffè

“Il caffè della Peppina non si beve alla mattina, né col latte, né col tè ma perché, perché, perché”.

Leggendo questa prima frase del nostro articolo, provate a negare di non averla canticchiata nella vostra testa! Il caffè della Peppina è stato il vincitore del noto programma televisivo lo Zecchino d’oro alla sua tredicesima edizione (1971), racconta infatti di una vecchietta che nel caffè ci mette proprio di tutto, pepe, sale e altre svariate combinazioni alquanto improbabili.

Dallo zecchino d’oro alla musica classica, fino ad arrivare alla musica rock, il caffè è una vera fonte d’ispirazione per molti artisti.

Anche al Festival della Canzone Italiana il caffè è il benvenuto, nel 1969, infatti, Riccardo del Turco partecipa a Sanremo con “Cosa hai messo nel caffè”, reinterpretata recentemente da Malika Ayane.

Qualche anno dopo esattamente nel 2003 è Alex Britti con i suoi 7000 caffè a presentarsi e aggiudicarsi il secondo posto al festival della musica italiana.

Tra i successi italiani più amati che menzionano il caffè ritroviamo sicuramente il brano di Lucio Battisti “Anna”, che recita così: “la mattina c’è chi mi prepara il caffè”

Fiorella Mannoia, invece, nel 1981 ammazza il tempo “bevendo caffè nero bollente” (Caffè nero bollente).

Famosissimo il caffè che il secondino Pasquale Cafiero prepara a Don Rafaè, seguendo la ricetta della mamma di Cicirinella (Don Rafaè, Fabrizio De Andrè):

So già cosa state pensando… ma no, non potremmo mai dimenticare Na tazzulella ‘e cafè il singolo di Pino Daniele, che da buon napoletano parla delle contraddizioni e della difficile realtà di Napoli e della sensazione di indifferenza e di rassegnazione per questa situazione, partendo proprio da una delle specialità della sua terra.

Anche nella musica internazionale il caffè è protagonista , basta pensare a Frank Sinatra che canta nel 1961 Coffee Song; Bob Dylan che si dà la carica lungo la strada con One more cup of coffee (1976).

E ancora, il caffè tocca il brit pop con Coffee and TV dei Blur nel 1999 e compare in un pezzo dei Garbage, Cup of coffee, del 2001; i Cranberries gli dedicano addirittura il titolo di un intero album, Wake up and smell the coffee, sempre del 2001.

E voi a che canzone associate il gusto Gima?